Per lo chef Andrea Ribaldone è il terzo prestigioso riconoscimento in poche settimane

 

È decisamente l’anno dello chef Andrea Ribaldone. Dopo essersi visto assegnare dalla Guida de l’Espresso dei Ristoranti d’Italia 2018 il premio “Miglior performance dell’anno” con il suo nuovo ristorante gastronomico Osteria Arborina di La Morra (Cuneo) e il premio “Novità dell’anno” con il ristorante gourmet Due Camini di Borgo Egnazia a Sallevetri di Fasano (Brindisi), lo chef Andrea Ribaldone ha ottenuto l’ambita Stella Michelin, dopo solo 8 mesi dell’apertura di Osteria Arborina.

È la terza volta che lo chef Andrea Ribaldone ottiene la Stella Michelin in precedenza già assegnatagli nel 2003 a La Fermata con il socio Riccardo Aianchini e nel 2015 a I Due Buoi, entrambi ad Alessandria.

Lo chef Ribaldone ha commentato così il riconoscimento: “Non posso che essere soddisfatto per la Stella Michelin che premia soprattutto il lavoro di tutti i componenti del mio staff che hanno dovuto “ingranare la sesta” per ottenere questo risultato in meno di un anno”.

Ad Osteria Arborina una grande squadra di collaboratori fidati aiuta lo chef Andrea Ribaldone: resident chef è Umberto Del Nobile, sei anni con Crippa, ma anche Massimiliano Alajmo e Valeria Piccini. Capo-partita agli antipasti e ai primi c’è Marco Mannori, da anni collaboratore di Andrea Ribaldone, mentre capo-partita ai secondi e agli antipasti caldi, c’è Daniel Zeilinga.

In sala, Davide Canina, maitre e sommelier. General manager del ristorante è Salvatore Iandolino, socio dello chef Andrea Ribaldone nella restaurant management company ARCO.

 

Vai a Osteria Arborina