Nel cuore delle vigne dove viene prodotto il cru Barolo DOCG Arborina, lo chef stellato Andrea Ribaldone aprirà a metà marzo il suo nuovo ristorante gastronomicoOsteria Arborina, nella frazione Annunziata di La Morra, in provincia di Cuneo.

 

Il ristorante sarà contiguo al Relais Arborina piccolo e prezioso hotel con un magnifico belvedere affacciato sulle colline del Barolo, da quest’anno legato al gruppo Châteaux & Hôtels Collection, punto di riferimento dei viaggiatori di tutto il mondo nella scelta di hotel di charme e di ristoranti gourmet in Europa, presieduta dal 1999 da Alain Ducasse.

 

Dopo i 13 anni al ristorante La Fermata di Spinetta Marengo, torno alla completa gestione di una attività ristorativa. Saremo i primi attori dell’intero ristorante: tante le responsabilità, tanta l’adrenalina, ma siamo pronti ad affrontare ogni sfida!”, dice con gioia lo chef Andrea Ribaldone.

 

30 posti a sedere per il ristorante gastronomicocucina a vista, arredamento a cura dall’architetto Angelo Spano, moderno ma accogliente e caldo, e dalla primavera con una magnifica terrazza che si affaccerà sui vigneti di produzione del Barolo, il nuovo ristorante gastronomico di Andrea Ribaldone vuole inserirsi nel territorio e permettere allo chef di continuare il proprio percorso di crescita professionale: “Voglio creare un legame forte e sinergico con ciò che mi circonda: nei miei piatti ci sarà come sempre tanto Piemonte, e ci saranno le Langhe, ma i piatti saranno sempre innovativi e stimolanti. Voglio continuare a creare una cucina godibile e mai scontata, innovativa nei sapori e mai uguale a se stessa!” afferma lo chef.

 

General manager del ristorante sarà Salvatore Iandolino, socio dello chef Andrea Ribaldone nella restaurant management company ARCO.

 

Osteria Arborina proporrà menu degustazione e menu tradizione: ci saranno i piatti storici dello chef Andrea Ribaldone come gli Agnolotti di Fassona, ricordo di un viaggio in Giappone – classici agnolotti serviti su una cupola di ghiaccio tritato, con tanto Piemonte, il tutto mediato da influenze francesi e giapponesi – e altri come il Risotto alle spezie, profumi dal mondo o lo Spaghetto Milano, oltre a piatti della tradizione riproposti in chiave gourmet e sempre all’insegna del gioco, come il nuovo piatto Il Vitello e il Tonno, a richiamare idealmente il grande classico della cucina piemontese, il vitello tonnato, dove le grandi passioni dello chef, carne e pesce, si unisco.

 

Dal Monferrato alle Langhe, dopo i tre anni ad Alessandria al ristorante I Due Buoi, lo chef Andrea Ribaldone sarà a Barolo, in un territorio in cui l’enogastronomia di eccellenza gioca un ruolo fondamentale come motore di iniziative ed eventi a livello internazionale.

 

Sono 15 gli stellati nella provincia di Cuneo, di cui un tre stelle Michelin (il Ristorante Piazza Duomo ad Alba dello chef Enrico Crippa), un ristorante con due stelle Michelin (il ristorante Antica Corona Reale a Cervere) e tredici ristoranti con una stella Michelin:

 

Le Langhe sono da sempre un territorio incredibile che permette veramente alla cucina gastronomica di svilupparsi ed imporsi. Voglio ringraziare la proprietà Ivano Veglio e Michele Lodi che hanno creduto e sostenuto il mio progetto fin dall’inizio con grande entusiasmo. Insieme, ne sono certo faremo, faremo un grande lavoro!” afferma Andrea Ribaldone.

 

Identità Golose 2017

Lo chef Andrea Ribaldone parlerà del suo nuovo progetto in occasione della sua partecipazione il prossimo sabato 4 marzo alle ore 10:45 a Identità di Formaggio all’interno di Identità Golose Milano 2017, congresso internazionale di cucina e pasticceria d’autore.

Per la seconda volta sul palco di Identità Golose, lo chef terrà una lezione su “Formaggi erborinati: tecniche di realizzazione e abbinamenti di gusto”.

 

Amo da sempre i formaggi erborinati, perché le noti piccanti e dolci ricreano un perfetto gusto umami, un gusto sapido molto piacevole, interessante soprattutto legato alle note acide, che studio in modo particolare”, dichiara lo chef Ribaldone.

 

In occasione della seconda edizione di Identità di Formaggi, lo chef Andrea Ribaldone farà assaggiare alcuni formaggi erborinati, dal sapore sempre più intenso, con singoli prodotti puri come pompelmo, avocado e broccoli, per capire come i gusti si intersecano.

Seguirà un piatto creato dallo chef Ribaldone in esclusiva per Identità di Formaggio, Indivia ed erborinato con gel di pompelmo.

 

Biografia chef Andrea Ribaldone

Piemontese doc, Andrea Ribaldone dopo un’importante esperienza in Francia, nel ristorante Lucas Carton del celebre chef Alain Senderens, inizia un percorso di ricerca della qualità ottenendo, al ristorante La Fermata, nel 2003, la sua prima Stella Michelin. Nel 2012, è executive chef di Eataly Tokyo, poi, nel 2014, fonda ARCO srl, società di consulenza e apre I Due Buoi ad Alessandria, premiato con la Stella Michelin nel dicembre 2015. Guida per tutto il periodo di Expo Milano 2015 il ristorante Identità Expo San Pellegrino, in collaborazione con Magenta Bureau. Collabora come Food & Beverage Director con JSH Hotels Collection e coordina, in collaborazione con Domenico Schingaro, i sei ristoranti di Borgo Egnazia in Puglia, tra i migliori luoghi di ospitalità in Italia. A gennaio 2017 lascia I Due Buoi e a metà marzo 2017 apre il suo nuovo main resturant Osteria Arborina nella Langhe.

 

Apertura 15 marzo 2017

Osteria Arborina, Frazione Annunziata, 27

12 064 La Morra (Cuneo)

Telefono 0173 500 340

Per informazioni info@osteriarborina.it

www.osteriarborina.it